INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO OLI LUBROREFRIGERANTI

 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO OLI LUBROREFRIGERANTI
 





OLI LUBROREFRIGERANTI (TORNERIE E LAVORAZIONI MECCANICHE)

Gli oli lubrorefrigeranti, chiamati anche oli da taglio, sono emulsioni di acqua e olio utilizzate per raffreddare e lubrificare le frese e gli utensili delle macchine operatrici durante il lavoro di taglio.

Queste emulsioni sono composte da 5-7 % di olio emulsionato in acqua con un tensioattivo.

Le aziende meccaniche grandi che utilizzano più torni e macchine utensili hanno un circuito idraulico che distribuisce l’olio lubrorefrigerante per ogni stazione di lavoro.

Il circuito durante le fasi di lavoro deve essere reintegrato, in quanto il fluido si perde per le seguenti cause:
  • Sversamenti
  • Evaporazione
  • Trucioli di lavorazione
I residui di lavorazione (i trucioli) vengono stoccati in cassoni dove vengono smaltiti come metallo; l’olio di cui sono sporchi percola e viene raccolto in cisterne insieme a quello sversato nello stabilimento e alle acque di lavaggio dei pavimenti.

Le cisterne vengono smaltite ad un costo di circa 50-80€/m3 trasporto escluso.

Aziende già nostre clienti, ad esempio, perdono 2/3M3 di olio emulsionato dal circuito al giorno, con uno smaltimento di circa 1/2M3 di emulsione al giorno.

La spesa stimata annua è di circa 25.000 € (probabilmente supera i 30.000€).

Questo discorso vale solo per aziende medio grandi in quanto le piccole realtà non hanno queste perdite e la produzione limitata di residui metallici (trucioli) non comporta trascinamenti di emulsione rilevanti.

Il circuito di olio lubrorefrigerante viene sostituito interamente una volta all’anno con costi complessivi modesti.

Il trattamento di queste emulsioni si può fare con un impianto skid di nostra produzione con un investimento di circa 20.000€ ed un costo complessivo di trattamento al M3 di 15/20€.