Credito d'Imposta R&S

 
Credito d'imposta per Ricerca e Sviluppo

 
Soggetti Beneficiari
 
L’agenzia delle entrate ha emanato un nuovo decreto che consente si ottenere una agevolazione per tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato, che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo.

Dotazione Finanziaria

L’ente consente di ottenere l’agevolazione, in compensazione sul reddito, fino al 2019.

Entità e forma dell'agevolazione
 
L’agevolazione è somministrata in forma di sgravo fiscale, ottenibile attraverso l’annuale dichiarazione dei redditi, per un valore massimo di 5.000.000 di euro annuo, valido per il periodo 2015-2019.

Progetti
 
Le aziende possono ottenere questa tipologia di agevolazione a condizione che per l’anno di riferimento abbiano sostenuto almeno 30.000 euro di spese per attività di ricerca e sviluppo.
Il contributo è calcolato su metodo incrementale rispetto alla media dei costi sostenuta nella media di riferimento degli anni 2012, 2013, 2014.

Le tipologie di spese ammissibili riguardano:
  1. Spese per personale altamente qualificato impiegato in attività di ricerca e sviluppo, in possesso di un titolo di laurea magistrale in ambito tecnico o scientifico. Il valore viene calcolato sul 50% del differenziale con la media del triennio di riferimento;
  1. Quote di ammortamento delle spese per l’acquisizione o utilizzazione di strumenti e attrezzature di bilancio. L’importo minimo unitario è fissato in 2.000 euro. Il valore viene calcolato sul 25% del differenziale con la media del triennio di riferimento;
  1. Spese relative a contratti di ricerca stipulati con università, enti di ricerca e organismi equiparati. Il valore viene calcolato sul 50% del differenziale con la media del triennio di riferimento;
  1. Costi in competenze tecniche e privative industriali relative a un’invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotti a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne. Il valore viene calcolato sul 25% del differenziale con la media del triennio di riferimento;
 
Presentazione Domande

Lo sgravo fiscale deve essere inserito all’interno della dichiarazione dei redditi del periodo di riferimento al quale è stato calcolato il credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo.

 
Per saperne di più  chiamaci
Area Sviluppo
Tel. 030 7050551
info@mandy.it