Case prefabbricate in legno


Realizziamo Case in legno su misura

Con questo metodo realizziamo qualsiasi struttura:
  • Abitazioni mono e plurifamiliariCon questo metodo realizziamo  qualsiasi struttura:
  • Abitazioni mono e plurifamiliari
  • Villette a schiera
  • Edifici a più piani (Max 4 piani)
  • Asili
  • Scuole
  • Edifici commerciali
  • Capannoni
  • Uffici
  • Magazzini

Realizzare case in Legno presenta grandi vantaggi:

Ottimo isolamento:
  • Termico
  • Acustico
  • Elettromagnetico

6 buoni motivi per affidarsi a una casa con pareti in legno:

  1. E' una struttura molto solida ed ha un elevato isolamento ed accumulo di calore
  2. E' ecologica, infatti è interamente riciclabile realizzata senza sostanze chimiche
  3. E' sana e confortevole perchè protegge dalla radiazioni elettromagnetiche e grazie al legno al suo interno l'umidità è naturalmente regolata
  4. E' rapida da costruire grazie ad una precisissima progettazione al computer e tempi di montaggio veloci
  5. E' economica grazie al ridottissimo tempo di montaggio e al fatto che il costo si ammortizza nella lunga durata della sua vita
  6. E' personalizzabile poichè non vi sono vincoli di progettazione. Grazie alla realizzazione computerizzata si possono avere ad esempio edifici a pianta triangolare

Vuoi la tua casa a impatto ambientale zero?

Possiamo fornirla con:
  • Fotovoltaico integrato
  • Solare termico
  • Illuminazione esterna stand-alone
  • Abbattimento dell'utilizzo dell'acqua potabile
  • Fito depurazione
  • Impianto geotermico combinato

Incentivi


Incentivi per l'acquisto di immobili ad alta efficenza energetica:

Da stime sul territorio si ritiene che nel 2010 saranno realizzati e messi sul mercato un numero di circa 200.000 nuovi alloggi, numero da considerare in sensibile diminuzione rispetto agli anni scorsi, a seguito della crisi che ha colpito l'intero settore.

Di questi, un numero compreso tra i 20.000 e 30.000 nuovi alloggi rientreranno nei livelli di prestazione energetica richiesti per godere degli incentivi.

Pertanto il fondo stanziato per il contributo in questione dovrebbe essere sufficiente a soddisfare la richiesta di circa 10.000/11.000 bonus per nuove case, quindi meno della metà dei potenziali immobili incentivabili nel 2010.

Il contributo è erogato in misura variabile in funzione della prestazione energetica dell'immobile acquistato, in particolare è fissato un importo pari a:
  • 83 euro/mq di superficie utile, con un limite massimo di 5.000 euro, per immobili di nuova costruzione destinati a prima abitazione, aventi valori di energia primaria per la climatizzazione invernale migliori di almeno il 30% rispetto ai valori definiti dal decreto Lgs. 192/05 a partire da gennaio 2010;
  • 116 euro/mq di superficie utile, con un limite massimo di 7.000 euro, per immobili di nuova costruzione aventi valori di energia primaria per la climatizzazione invernale migliori di almeno il 50% rispetto ai valori definiti dal decreto Lgs. 192/05 a partire da gennaio 2010.

I due limiti di rendimento energetico imposti fanno ricadere tali tipi di immobili rispettivamente nella classe B e A fissate dal DM 26 giugno 2009.

Gli importi del contributo di 83 e 116 euro corrispondono a circa il 50% dei maggiori costi di costruzione da sostenere per realizzare edifici con le prestazioni energetiche richieste dal decreto.

Avendo il decreto la finalità di incentivare l'acquisto in tempi brevi di immobili ad alta prestazione energetica, già costruiti o in via di ultimazione, fissa due importanti requisiti:
  • che il contributo sia concesso solo a nuovi acquirenti ovvero quelli che stipulano i preliminari di vendita non prima della data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del regolamento del Ministero;
  • che l'acquisto venga perfezionato entro il 31 dicembre 2010